Casa Familiare e mutuo cointestato.
Chi ha pagato tutte le rate può chiedere all’altro il rimborso della sua quota?

Accade spesso che la casa familiare sia intestata per metà ciascuno ad entrambi i coniugi e che anche il relativo contratto di mutuo sia stato firmato da entrambi.
E’ altrettanto frequente che – sebbene tutti e due i coniugi siano tenuti al pagamento delle rate alla banca – uno solo di loro provveda al pagamento del 100% degli importo dovuti.
Finché si va d’accordo nessun problema … ma cosa succede quando ci si separa? Può il coniuge che negli anni ha pagato da solo l’intero importo delle rate del mutuo chiedere all’altro il rimborso della sua quota?
La risposta è NO! Infatti “I pagamenti delle rate del mutuo cointestato effettuati prima della separazione da uno dei coniugi in via esclusiva non sono ripetibili. I suddetti pagamenti sono riconducibili, infatti, ad un adempimento dell’obbligo di contribuzione alle esigenze della famiglia in misura proporzionale alle proprie sostanze, previsto dall’articolo 143 cod. civ. ”
Corte d’appello di Brescia, sentenza n. 1305/2021